Spedizione in Italia Gratuita per tutti gli ordini superiori a 60€
Blog thumbnail

Vetro o PET, questo il dilemma!

Vetro o PET, questo il dilemma!

Blog thumbnail

Truppe, a raccolta!
Ok, non vi agitate, ma davvero vi chiamo tutte a raccolta perché devo prendere una decisione importante e vorrei un vostro consiglio. Prendetevi tempo per leggere perché la storia è lunga.

Come sapete tutto il packaging dei cosmetici Double B è in vetro, ad eccezione dei flaconi dei detergenti che sono in PET, ovvero polietilene tereftalato, una resina termoplastica adatta al contatto alimentare, riciclabile e ammessa dal disciplinare di EcoBio Cosmesi ICEA.
Ho scelto il vetro perché è un materiale riciclabile all’infinito e perché credo che mantenga meglio il prodotto — com’erano i barattoli che usava la nonna per fare le marmellate?! Ecco! — ma adesso mi trovo in una difficile situazione da “imprenditrice” e non so che pesci pigliare.

Andiamo con ordine: da sempre acquisto i barattoli da un fornitore inglese che li produce nel Regno Unito. Quando dico “da sempre” intendo da quando ho iniziato a farmi i cosmetici da sola e allora i miei ordini erano abbastanza limitati, diciamo una ventina di vasetti al massimo.
Poi ho fondato Double B e ho deciso di continuare a utilizzare gli stessi barattoli — nonostante la Sterlina inglese diventasse sempre meno favorevole — ma i quantitativi ordinati sono ovviamente aumentati: almeno 300 pezzi per tipo, ogni volta.
Al di là del costo in British pounds, mi sono trovata con un bel problema da affrontare: non so se sia cambiato qualcosa all’interno dell’azienda o se dipenda dal fatto che con ordini consistenti i controlli siano meno efficaci, ma sono costretta a contestare TUTTI gli ordini che faccio perché i barattoli e i tappi a vite in alluminio mi arrivano rotti e/o danneggiati. Scrivo una mail di protesta, loro — carini, per carità — si scusano e mi mandano nuovamente i tappi…per un altro tipo di barattolo. Ari-contesto, si scusano di nuovo e mi rimandano i tappi giusti…nuovamente fallati. Come dire, me lo fate apposta?! E anche i barattoli di vetro — che capisco si possa rompere — nell’ultimo ordine circa il 50% dei pezzi era rotto o scheggiato e quindi inservibile.

Sono in cerca di un’alternativa e per ora ho trovato:
1) Un’azienda italiana che produce lo stesso barattolo ma in PET, a parte quello della crema viso che resterebbe in vetro. Mi sono fatta mandare dei campioni, avete la foto in alto: quello a sinistra è in PET, quello a destra in vetro. La capacità è la stessa, 250ml — quello in PET è più basso ma più largo. Bonus: questi barattoli hanno anche una cosa che si chiama “piattina”, un dischetto di plastica rigida tra il barattolo e la crema, per proteggere ancora meglio il contenuto.

2) Un’altra azienda italiana che produce barattoli bellissimi, di quelli da alta profumeria per intenderci, con costi direttamente proporzionali, cosa che mi costringerebbe ad aumentare il prezzo dei miei prodotti, perché se aumenta il costo di produzione…(Francesca Marano te lo spiega nei primi 5 minuti della C+B Academy)

3) I cinesi di Aliexpress che fanno gli stessi barattoli in vetro degli inglesi, solo che il vetro cinese….meh, diciamo che non ha una buona nomea. E se arrivano rotti dall’Inghilterra pensa come potrebbero arrivare dalla Cina! E comunque l’idea di acquistare made in China per risparmiare non mi piace!

Quello che non ho trovato (per ora) è un’azienda europea — meglio se italiana — che produca lo stesso barattolo che uso adesso. Quelle che ho contattato non li realizzerebbero solo per me perché ho dei quantitativi d’ordine troppo bassi per giustificare la realizzazione di una nuova linea produttiva.

Ecco quindi il dilemma, sul quale desidero un vostro parere: resto con gli inglesi che mi costano un botto — non solo economicamente, ma anche in termini di tempo, energie e incavolature — o passo al PET italiano? E’ sempre riciclabile ed è ammesso dal disciplinare ICEA per EcoBio Cosmesi. Ripeto: la Crema Viso Idratante e Nutriente resterebbe in vetro, ma il resto — compreso l’amatissimo Burro Struccante — diventerebbe in PET. Per certi prodotti potrebbe anche essere un vantaggio, come la Maschera per Capelli che tengo nella doccia: spesso penso che se mi dovesse cadere su un piede mentre mi lavo i capelli mi farebbe parecchio male…

In breve, sono indecisa: che faccio?

P.S. Questo è un estratto della mia Newsletter settimanale, che arriva tutti i lunedì. Se ti è piaciuto puoi iscriverti qui. Se invece vuoi tornare al mio sito puoi cliccare qui.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo Carrello

0

Nessun prodotto nel carrello.

Hit Enter to search or Esc key to close