Spedizione in Italia Gratuita per tutti gli ordini superiori a 60€
Blog thumbnail

Le occhiaie: cause e rimedi

Le occhiaie: cause e rimedi

Blog thumbnail ,

Parliamo di occhiaie, così cominciamo subito la settimana col botto e non ci pensiamo più! 

Sì, proprio loro, quell’ombreggiatura viola-bluastra che viene sotto gli occhi – e a volte ci resta pure – e rende lo sguardo triste e affaticato.

Comincio con le buone notizie: non è una malattia.
Fine delle buone notizie.

Passiamo alle cattive notizie: non c’è una cura e peggiorano con l’età, con il comparire di borse e accumuli di lipidi nell’area. 

Perché si formano? 

Il primo pensiero è la mancanza di sonno, ma in realtà è una delle cause meno frequenti – e anche la causa più facilmente risolvibile: se hai le occhiaie solo quando dormi poco e male, basta riposare bene per farle andare via. In realtà le cause sono molteplici, si va da una eccessiva pigmentazione della zona sottostante gli occhi alla lassista cutanea, dalla disidratazione alle allergie, dall’effetto dell’invecchiamento cutaneo causato dai raggi UV allo stress, dal consumo di alcolici al fumo. 

Come risolvere? 
Il danno è meramente estetico e la “soluzione” è solo cosmetica, e scrivo soluzione tra virgolette perché in realtà non esiste un rimedio cosmetico che le faccia sparire per sempre, ma solo prodotti che possono attenuare il problema o camuffarlo. 

1) Mantenere un buon livello di idratazione. Se la pelle è secca e disidratata l’occhiaia si vedrà di più, se invece è ben idratata si noterà di meno. 

2) Decongestionare. Il vecchio rimedio della nonna di mettere un paio di cucchiaini in frigo per 10 minuti e poi appoggiarli sull’occhiaia funziona! Il freddo è vasocostrittore, quindi i liquidi che ristagnano sotto l’occhio verranno eliminati finché dura l’effetto.

3) Trattare sempre delicatamente la zona. Il contorno occhi è sottilissimo, molto delicato e sensibile. Andrebbe sempre trattato con la massima delicatezza, senza strofinare, sfregare, grattare, tirare. 

4) Aiutare la microcircolazione. Il ristagno dei liquidi può essere contrastato con alcuni attivi naturali, magari sotto forma di integratore da assumere sotto controllo medico: russo, centella asiatica, vite rossa, mirtillo. Sono tutti estratti che aiutano a rafforzare le pareti dei capillari. 

5) Trucchi correttivi. Sulla ruota dei colori l’arancio è il colore antagonista del viola, quindi un correttore aranciato può aiutare a mimetizzare l’ombra scura. A patto però che dopo venga applicato un correttore del tuo tono di pelle, altrimenti invece delle occhiaie scure ti ritrovi con due fette d’arancia! 

6) Depigmentanti. Occhio, qui entriamo in un campo minato: idrochinone, acido retinoico, acido azelaico, acido cogico… sono tutte sostanze che agiscono sulla pigmentazione della pelle ma hanno effetti collaterali non da poco e devono essere utilizzati sempre e solo sotto controllo medico. Il rischio è di scatenare irritazioni, dermatiti, allergie da contatto e sensibilizzazioni! 
Io te li ho messi qui per amore di cronaca, ma mi fanno sinceramente paura.

Mi dispiace, forse volevi una newsletter più allegra stamattina, ma per quanto ne so io l’unico rimedio davvero efficace per le occhiaie è una vacanza di tre settimane ai Caraibi!😜

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il tuo Carrello

0

Nessun prodotto nel carrello.

Hit Enter to search or Esc key to close